Pages Navigation Menu

Il sogno prende forma

Cafiera

Cafiera

di Susanna Berti Franceschi

e Gian Ugo Berti


Tutto inizia da quando Livorno era solo un piccolo villaggio di pescatori e si dipana lungo i secoli tra le scorrerie dei Saraceni e dei Corsi fino alle Leggi Livornine che segnano la nascita di una città moderna e cosmopolita. È una storia di donne forti e indipendenti, di miseria, di coraggio e anche di grandi amori che attraversano le guerre mondiali e il fascismo che mette a dura prova la fierezza del popolo livornese, nato sotto il segno della Libertà.

Ed è da questo filo “rosso” che s’arriva a Cafiera, la protagonista, e il nome è già un manifesto: per metà d’origini arabe e per metà che rende onore e memoria a un eroe della libertà.

Cafiera è una popolana acuta e intelligente, tramite i suoi occhi osserviamo le realtà e i fenomeni del nostro mondo: dal femminismo al divorzio, all’aborto, ai linguaggi cifrati della politica, alle scoperte della medicina ma, soprattutto, c’insegna il valore della condivisione del linguaggio e il potere della parola condivisa.

divisore

Prezzo

Libro euro 14,00

eBook euro 4,00

 SCHEDA TECNICA

Titolo: Cafiera

Autori: Susanna Berti Franceschi e Gian Ugo Berti

Editore: CIESSE Edizioni | Genere: Romanzo Storico

Pagine: 192 | Collana: Green

Mese/Anno di pubblicazione: dicembre 2017

ISBN Libro: 978-88-6660-235-4 | ISBN eBook: 978-88-6660-236-1

Gian Ugo Berti e Susanna Berti Franceschi

Susanna Berti Franceschi è vicepresidente della Fondazione storica nazionale “Angiolo e Maria Teresa Berti”. Ricopre anche il ruolo di direttore responsabile del comitato scientifico e di ricerca storica. Nell’ambito della Fondazione, gestisce l’organizzazione e gestione congressi legati alla storia contemporanea.

Relatrice nel 2010 di: “Gli attentati anarchici a Mussolini”, con una tesi sul ruolo di Violet Gibson. “Carlo Pisacane: l’azione ed il pensiero rivoluzionario”, con una tesi sulla figura di Enrichetta Di Lorenzo.

Organizzatrice e responsabile elaborazione storica del congresso: “L’anarchismo in Italia, giunti al fin del secolo morente”, Carrara 2011. Si occupa di storia di genere ed antropologia, con uno sguardo al ruolo femminile nel potere e nella cultura particolarmente nel neolitico e nel periodo medioevale.

Ha pubblicato: “Di regine di sante e di streghe” e “Storia di un processo inquisitorio” con Gian Ugo Berti (Umberto Soletti editore); “Paure archetipe” (Umberto Soletti editore); il saggio sulle mitologie irlandese pre-gaelica “Storie di fate, di dee e di eroi” (Umberto Soletti editore), testo che ha ottenuto l’Alto Patrocinio della Repubblica d’Irlanda.

Nel 2015 con Diospero Edizioni ha pubblicato, scritto con Gian Ugo Berti, “Alzheimer, il buio della mente”.

Gian Ugo Berti, neurochirurgo, 70 anni, due volte premio nazionale alla carriera per l’informazione medico-scientifica: nel 2009 da parte dell’UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica per l’Informazione) e nel 2011 da parte della SOI (Società Oftalmologica Italiana).

È collaboratore del “Gruppo Editoriale Repubblica Espresso” dal 1978. È presidente della Fondazione “Angiolo e Maria Teresa Berti”, a carattere storico e culturale.

È stato direttore responsabile, per dieci anni, di “Radio Livorno Città Aperta” e collaboratore dell’I.S.I.S., l’Istituto Scientifico d’Interesse Sanitario, del periodico I.P.D., l’Istituto di Parlamentari per la Difesa, del Ministero della Salute, per la rielaborazione della Legge sulla Disabilità, dell’Istituto Superiore di Sanità.

Recensioni e/o Interviste
Recensioni e/o Interviste Cafiera
Attualmente nessuna Recensione/Intervista

Titolo su Anobii
Attualmente nessun articolo

Ti potrebbero interessare anche questi titoli?

Leave a Comment